10 luoghi dai paesaggi incredibili

Non, non c’è bisogno di aggiustare lo schermo. Neppure abbiamo usato Photoshop. Questi paesi (naturali e artificiali, stagionali e perpetui ) sono di colori incredibili che guardandoli in foto  sembra difficile credere siano reali.

 

  1. Giardini Kawachi Fuji, Kitakyūshū, Giappone.

Nonostante la popolarità del Wisteria Tunnel tutto il giardino, infatti, rimane uno dei più grandi segreti di Giappone. Ubicato nella prefettura di Fukuoka in Kyushu, il giardino è la casa di 150 alberi e indipendentemente dalla stagione per entrare si devono pagare all’incirca 300-1000 yen. Il miglior periodo per visitare questo giardino è tra aprile e maggio.

 

  1. Canola Flower Fields (i campi di colza), Yannan, China

Questi fiori di color oro sbocciano in primavera e grazie alla piccola superficie di Luoping in Yannan sembrano formare un oceano d’oro. Questi fiori non attraggono solo gli uomini, in quanto Luoping è il centro nazionale per la crescita delle api e la produzione del miele.

 

  1. Morning Glory Pool, Parco nazionale di Yellowstone

Yellowstone National Park è il parco nazionale più antico del mondo, nonché uno dei più famosi negli Stati Uniti. Il suo colore è dato dalla presenza di alghe coloratissime, che rendono questo posto simile a un grande arcobaleno.

 

  1. Hitachi Seaside Park, Hitachinaka, Ibaraki, Giappone

Hitachi Seaside Park è molto famoso grazie all’organizzazione del Festival di fiori che si tiene a maggio per festeggiare il Nemophila blu (baby blue-eyes). Per di più, il parco è noto anche per la coltivazione di 170 tipi di tulipani e di tanti altri tipi di fiori.

 

  1. Fly Geyser, Nevada

Fly Geyser è nato a seguito di un intervento effettuato dalla mano dell’uomo per la realizzazione di un pozzo sotterraneo nel 1960. Per sfortuna Fly Geyser si trova all’interno di una proprietà privata, però questo non ha fermato vari blogger a scrivere sul come raggiungerlo.

 

  1. La foresta di Bambù Sagano, Arashiyama, Giappone

Questa è una foresta fatta tutta di bambù a pochi chilometri da Kyoto, per essere più precisi a Sagano nella regione di Arashiyama. La foresta di bambù ha un territorio di 16 chilometri ed è oggi una delle mete più visitate in tutto il Giappone. I bambù, alti più di dieci metri, filtrano la luce e il vento regalando giochi di luce e di suoni.

 

  1. Parco geologico nazionale del Danxia cinese di Zhangye

Il parco è situato sulle pendici settentrionali delle montagne Qilian, al confine tra le contee di Linze e Sunan. La parte centrale del parco, conosciuta anche come Area panoramica del Danxia di Linze, è la zona più visitata e sviluppata. I colori insoliti delle rocce scoscese, taglienti e alte diverse centinaia di metri, sono il risultato di depositi di arenaria rossa e di minerali avvenuti oltre 24 milioni di anni fa.

 

  1. Yi Peng – Il festival delle lanterne, Tailandia

Yee Peng è il festival thailandese che illumina il cielo con centinaia e centinaia di lanterne infuocate che trasformano il cielo in un mare di luce. Il centro di questo festival è Chiang Mai.

 

  1. Parco Nazionale delle Cinque Terre, Italia

Le Cinque Terre sono un tratto di costa della riviera ligure situato nel territorio della provincia della Spezia tra Punta Mesco e Punta di Montenero. Percorrendo la costa da Genova verso la Spezia i paesi sono: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore.

 

  1. Lago Hillier,Middle Island, Australia

Il lago Hillier è particolarmente noto per il suo colore rosa. Ancora non si è giunto alla conclusione sul perché di questo colore però l’ipotesi più discussa è che il color rosa può derivare dalla presenza di alghe verde  e dalla presenza di alcune specie di alobatteri.

Curiosità: Il colore rosa dell’acqua è permanente e non si altera anche quando viene raccolta in dei contenitori di qualsiasi materiale e dimensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *